top of page

Microsoft entra forse in campo nello scontro di Fortnite?

L'eterna lotta continua: Epic Games non cede di un passo e si allea con Microsoft nello scontro contro lo store della Apple.

 

Non c'è mai tregua nello scontro tra la Epic e la Apple, la bufera legale continua da diversi mesi e sembra non cessare mai. I due colossi dell'industria videoludica tra qualche mese si riaffronteranno in un nuovo processo, che andrà a decidere se il gioco cesserà o meno di esistere nell'App Store.

Fino a qui nulla di nuovo, se non fosse per il fatto che ieri Stephen Totilo, ex responsabile editoriale della famosa rivista Kotaku ha dichiarato in un suo tweet che nello scontro potrebbe intervenire anche la Microsoft, andando a schierarsi a favore della Epic, difendendo così Fortnite dal suo blocco nello Store.

Un dirigente della Microsoft potrebbe intervenire nel processo come testimone, per dimostrare alla Corte l'ostilità dimostrata dalla Apple all'ipotesi di un possibile lancio di xCloud (una tecnologia di cloud gaming sviluppata da Microsoft) sull'App Store. Nel proprio tweet Totilo pubblica anche un elenco contenente più di 300 mail che verranno portate nel processo dalla Microsoft riguardanti questo argomento, eventualità che la Apple vorrebbe evitare.

Attualmente la data dell'udienza in cui verrà proclamato il verdetto finale è stata fissata per il 3 maggio 2021, mentre un nuovo processo è stato raccomandato dal giudice Rogers per la prossima estate in cui sarà presente anche la giuria.


Molto presto pubblicheremo un articolo in cui parleremo dell'intera vicenda, nel frattempo vi lasciamo con lo storico video che ha annunciato l'inizio degli scontri.





0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page