top of page

Assassin's Creed Shadows - Aspettando le ombre

Tra le novità mostrate nell’evento di Ubisoft Forward, ci ha risaltati subito all’occhio il gameplay/trailer di Assassin’s Creed Shadows, nuovo capitolo della famosa saga videoludica in uscita il 15 novembre 2024. Si tratta di un gioco che ci ha sorpresi per ambientazioni e aggiunte al classico gameplay degli Assassin's Creed, motivo per cui cercheremo di analizzare tutte le novità mostrate nel video.


L’AMBIENTAZIONE


Cominciamo subito nel dire che la cosa che più ci ha incuriosito è stata l’ambientazione orientale in questo nuovo capitolo, che si svolge nel Giappone del XVI secolo, l’era in cui samurai e shinobi fecero la storia del continente. Un’ambientazione che molti fan reclamavano da anni e a quanto pare anche questa volta (come nel caso di Assassin’s Creed Mirage), Ubisoft ha voluto accontentare milioni di giocatori.


Nel video mostrato c’è sicuramente un comparto grafico studiato al meglio per rendere l’ambientazione fedele all’epoca. Oltre alla natura ricca di dettagli, viene mostrato anche un villaggio e un castello sapientemente ricostruiti secondo l’aspetto storico degli edifici dell’epoca. Sono presenti anche elementi atmosferici come la pioggia che rende bene la sensazione di bagnato, o la neve, e i giochi di luce e ombra durante la notte che sono ben studiati a seconda delle scelte che compirà il nostro personaggio, e qui veniamo subito al punto successivo.


I PERSONAGGI


In Assassin’s Creed Shadows avremmo modo di affrontare ogni missione scegliendo tra due personaggi: Yasuke e Naoe. Il primo è un temibile samurai che ha un atteggiamento più diretto e brutale verso i nemici, mentre la seconda è una shinobi più schiva ed esperta in azioni stealth. Entrambi, però, hanno la possibilità di eseguire mosse speciali caricandole grazie a un sistema di parate e schivate durante il combattimento. Tale sistema è stato rivisto e migliorato in modo che ogni giocatore possa capire il momento esatto in cui effettuare il parry.


Entrambi i personaggi hanno anche armi e armatura personalizzabili, ma non possiamo svelarvi altro in quanto il trailer non mostra molto a riguardo.

 

LE MECCANICHE DI GIOCO

 

Oltre alle classiche meccaniche della saga di Assassin’s Creed cui siamo abituati, Shadows offre delle novità non indifferenti al giocatore, come appunto la possibilità di decidere con chi affrontare ogni missione, di strisciare nelle fasi stealth, di mimetizzarsi nelle ombre, arrampicarsi con strumenti ninja sui tetti, compiere un assassinio attraverso una porta (e non è un bug), e usare il classico occhio dell’aquila - che è stato migliorato.


Affascinanti anche le presentazioni di ogni nemico che ci troveremo ad affrontare, e le esecuzioni che compire nel sconfiggerli, o mosse speciali, il tutto condito da una grafica che per qualche secondo cambia trasformando le immagini quasi in un antico rotocalco Giapponese al momento dell’abbattimento del nemico.

  

COMPARTO SONORO

 

Tutti i suoni sono ben curati e la colonna sonora epica del trailer regala fascino alle immagini che scorrono davanti ai nostri occhi, soprattutto quando incontriamo dei personaggi che suonano un tipico strumento dell’epoca intonando melodie Giapponesi.


I suoni ambientali non SONO messi a caso, amalgamandosi bene tra loro e regalandoci in alcuni casi atmosfere magiche riportandoci indietro nel tempo.



In conclusione possiamo dire che il gameplay trailer di Assassin’s Creed Shadows ci ha colpiti molto, ma non convinti del tutto perché alcune fasi di gioco potrebbero essere ripetitive come nei precedenti capitoli della saga, e la scelta del personaggio potrebbe non essere apprezzato dai fan più accaniti.


Finché non proveremo il gioco pad alla mano, non possiamo dare una recensione definitiva, ma sicuramente sviscereremo il titolo in tutti i suoi segreti, sperando che questo nuovo capitolo di una saga memorabile mantenga le promesse fatte dagli sviluppatori nel trailer mostrato.


E voi cosa ne pensate? Acquisterete il gioco?

0 commenti

Comments


bottom of page