top of page

Nomura: Sephiroth come protagonista nel remake di Final Fantasy VII

Alla luce di alcuni cambiamenti evidenti nella prima parte del remake di Final Fantasy e delle reazioni dei fan al personaggio di Sephiroth, Tetsuya Nomura parla del nuovo ruolo del villain all'interno del rifacimento.

 

Che il ruolo di Sephiroth, indimenticabile antagonista di Final Fantasy VII e forse uno dei più noti villain della storia videoludica, fosse stato ripensato ed ampliato per il rifacimento della settimana fantasia finale, era già evidente nella prima parte.


Se nell'originale titolo, Square giocava con la fantasia, il vedo non vedo di questa figura mitologica che non si mostrava quasi mai, che si rivelava solo in parte verso la fine della parte di avventura ambientata a Midgar, nel remake, la strada per cui hanno optato i director è completamente diversa: già dopo la prima versione, infatti, Cloud Strife viene confrontato da un'elusoria versione di Sephiroth, che non solo non sfugge più ai nostri occhi, ma ci cerca addirittura attivamente.


Le parole di Tetsuya Nomura, creative director, a Shack News (in risposta all'approccio utilizzato per rendere Sephiroth giocabile per la prima volta all'interno del remake) non lasciano alcun dubbio riguardo la volontarietà di queste modifiche.


"Prima di tutto, vorrei parlare del ruolo di Sephiroth all'interno della narrativa. Per questo intero progetto di Remake, Sephiroth si mostra molto di più del titolo originale." Afferma il director. "È di certo un personaggio che altera la storia in maniera immensa, lasciando il segno. Il modo in cui lo farà in questo titolo, vorrei che fossero i giocatori a scoprirlo con le proprie mani giocando Rebirth fino alla fine."

Queste parole potrebbero implicare, addirittura che Sephiroth modifichi gli eventi della narrativa in maniera ulteriore rispetto al titolo originale, con qualche sorpresa dietro l'angolo che il director si rifiuta di specificare nel dettaglio per non rovinare l'esperienza di gioco.


"Sulla questione di Sephiroth quale personaggio estremamente popolare, sono molto curioso riguardo cosa lo renda così affascinante per gli utenti, perché mi capita spesso di sentire questo parere." Nomura specifica poi: "Il suo aspetto, prima di tutto, di questo sono certo, ma c'è forse anche qualcosa sul suo background che attrae molti giocatori e lo rende un personaggio così iconico. A quindi, per Rebirth, mi verrebbe da dire che oltre a Cloud, possiamo pensare anche a Sephiroth come protagonista."


La porta è completamente aperta su quale sarà il futuro di Sephiroth all'interno del remake, e i dubbi su cosa esattamente rendano il suo ruolo più definibile come protagonista piuttosto che come semplice villain restano, con la certezza che gli sviluppatori e director non hanno intenzione di rivelare oltre per non rovinare l'esperienza di gioco.

Final Fantasy VII Rebirth è atteso su Playstation 5 il 29/02/2024.

0 commenti

コメント


bottom of page